AD ANDREA MARCON IL PREMIO HÄNDEL 2021

“GRAZIE CARO SASSONE, GRAZIE HALLE!” Con queste parole di ringraziamento Andrea Marcon ha accolto nei primi giorni di dicembre la bella notizia che la Fondazione Händel-Haus di Halle lo aveva indicato come vincitore del prestigioso Premio Händel edizione 2021. Nella motivazione la Fondazione tedesca definisce Marcon – direttore d’orchestra, cembalista e organista di fama internazionale – una personalità di spicco nel campo della musica antica e ne esalta non solo le doti di interprete ma anche quelle di fine studioso dell’opera handeliana. Oltre alla spiccata musicalità, alla reputazione e alle mirabili interpretazioni dei lavori di Händel, determinante per l’assegnazione del Premio è stata infatti – si legge nelle motivazioni – la profonda attività di ricerca del musicista trevisano. Cosa evidente – continua il comunicato – nella rappresentazione del “Parnasso in festa” dove Marcon ha utilizzato per la prima volta materiale della Händel Halle Edition o ancora nella versione del 1725 del “Giulio Cesare” che andrà in scena per la prima volta in tempi moderni nel 2021 al Festival Händel di Halle. (foto: Marco Borggreve) Il Premio Händel viene attribuito a personalità che per particolari meriti artistici, accademici o culturali abbiano contribuito a valorizzare il lascito musicale del grande compositore sassone a livello internazionale. “Insieme a quella di Bach – scrive Marcon alla commissione che gli ha conferito il Premio – la musica di Händel è sempre stata una parte fondamentale del mio percorso artistico e continua ad esserlo. Voglio condividere questo prestigioso riconoscimento con tutti coloro, solisti, orchestre e teatri d’opera, con i quali ho lavorato con gioia per portare al pubblico i tesori musicali del nostro amato Händel”. A proposito di Händel, Andrea Marcon è atteso con la sua Venice Baroque Orchestra al Teatro Olimpico di Vicenza la prossima primavera (il 17 e 18 aprile 2021) per la messa in scena di “Alcina”, ultimo atto del Concorso internazionale di opera barocca “Voci Olimpiche” da lui ideato. Realizzato dalla Società del Quartetto con il sostegno di Fondazione Cariverona e la collaborazione del Comune di Vicenza, il capolavoro di Händel avrà per protagoniste le sette voci che hanno vinto il concorso.

AD ANDREA MARCON IL PREMIO HÄNDEL 2021