I nuovi bandi della Biennale College Musica

Sono online i bandi per giovani compositori, performer e ensemble vocali della Biennale di Venezia 2021

Il College Musica 2021 della Biennale di Venezia è destinato a giovani compositori, giovani performer e nuovi ensemble vocali interessati alla recente produzione compositiva vocale a cappella.

I nuovi bandi selezioneranno: 2 compositori italiani e stranieri under 30 per la scrittura di brani originali destinati ad ensemble vocale a cappella; 2 compositori italiani e stranieri under 30 per la creazione di installazioni sonore site specific che includano materiali vocali pre-registrati; 2 performer (DJ/turntablist/controllerist, live elctronic) italiani e stranieri under 30 per performance sperimentali operanti sulla voce pre-registrata; 1 ensemble vocale italiano di massimo 6 voci under 25 per l’esecuzione di musica vocale contemporanea.

Tutti i bandi hanno scadenza il 18 febbraio 2021.

La Biennale Musica 2021 (17 - 26 settembre 2021), intitolata Choruses, intende esplorare "le potenzialità drammaturgiche della voce attraverso la produzione di opere musicali a cappella, installazioni sonore e performance site specific dedicate alla voce, presentate in diversi luoghi della città di Venezia”.

I programmi di seminari teorico-pratici che coinvolgeranno i giovani selezionati per Biennale College, sono finalizzati alla presentazione di 7 eventi (2 composizioni, 2 installazioni sonore site specific, 2 performance di elettronica sperimentale e 1 concerto per ensemble vocale) che saranno parte integrante della Biennale Musica 2021.

I programmi destinati a compositori, performer e nuovi ensemble vocali, si articolano ognuno in sessioni specifiche distribuite tra aprile e settembre 2021, coinvolgendo una squadra di tutor coordinata dalla stessa Lucia Ronchetti: il compositore palestinese-israeliano residente a Berlino Samir Odeh-Tamimi; la vocalist, compositrice e performer irlandese Jennifer Walshe; Andreas Fischer, tra i fondatori dei Neue Vocalsolisten di Stoccarda; il saggista e drammaturgo Guido Barbieri; l’ingegnere del suono Thierry Coduys; il compositore e produttore artistico Guglielmo Bottin; l’ingegnere del suono Roberto Benozzo. Grazie al Centro di Informatica Musicale e Multimediale (CIMM), che la Biennale ha istituito nel 2019 strutturandolo nelle due sedi dell’Arsenale di Venezia e del Centro Civico e Teatro della Bissuola a Mestre.

Tutti i dettagli dei bandi si trovano sul sito della Biennale di Venezia all’indirizzo labiennale.org/it/biennale-college.

Post in evidenza
Post recenti
Assimusica Divisione Musica di Studio Broker srl - Broker di Assicurazioni • Viale Po, 52/b – 26100 Cremona
                    Tel. 0372/25437 - Fax 0372/569829 • e-mail: info@assimusica.itwww.assimusica.it

                                       Partita IVA 01491510192 •  Iscrizione RUI Sez. B n.B000332204